Wetransfer, inviare file di grandi dimensioni da smartphone

L'applicazione di Wetransfer potrà essere di aiuto anche per giornalisti, video maker e fototelereporter

Wetransfer, inviare file di grandi dimensioni da smartphone
wetransfer

Wetransfer, inviare file di grandi dimensioni da smartphone

Vi sarà capitato di aver girato tante immagini con il vostro cellulare. Oramai i video sono di alta o altissima definizione e, qualunque sia il formato che si viene a creare, è possibile che il peso del file sia troppo grande per essere inviato con la normale mail. Si può sempre utilizzare Whats App, si può sempre utilizzare messenger di facebook. Ma se non abbiamo o vogliamo installare queste applicazioni sul nostro cellulare, in quanto legate a mille ragioni di carattere personale, ci può venire in aiuto wetransfer. Una app che puo’ venire in aiuto anche per scopi professionali, soprattutto per videomaker, giornalisti o fototelereporter.

Basta andare nello store – negozio online – del vostro sistema operativo e scaricarla.

WetransferSCARICA WETRANSFER ANDROID

Dal bottone che potete vedere qua sopra, potrete scaricare la app per il sistema Android, a prescindere da quale sia la marca del vostro smartphone.

Qui sotto, invece, per l’universo iOS

WetransferSCARICA WETRANSFER IOS

Dopo aver scaricato le applicazioni, andate nell’archivio dove sono collocate le vostre immagini molto pesanti. Scegliete quale inviare e pigiate il tasto condividi. Nella finestra di dialogo che vi si aprirà, troverete con estrema facilità quella di Wetransfer. Basterà associare il file, inserire mail del destinatario, la vostra e il messaggio e fare invio. Accertatevi, preventivamente, di trovarvi in un’area ben coperta dal segnale internet. Potrete utilizzare – è consigliabile – una linea wifi gratuita, dato il peso dei file da inviare e il carico di lavoro, non proprio a buon mercato, che dovrà sopportare vostra SIM card, qualora non vi troviate in un’area coperta da segnale libero.

Tutto qui, buona lavoro

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Vai alla barra degli strumenti